hero image

Palazzo del Broletto

Architettura

La novità della seconda edizione è la sezione dedicata all’architettura immaginata nella grande sala del Palazzo del Broletto che riunirà per la prima volta disegni, modelli, fotografie e artefatti artistici realizzati dagli architetti o interpretati dai fotografi contemporanei.

image
image

Una prima fiera di architettura rivolta alle sperimentazioni e ai manufatti più attuali, alcuni dei quali prodotti appositamente e riuniti in una sorta di Wunderkammer dedicata al colore.

Works by

image

Les couleurs du ciel, Berger&Berger - ©Berger&Berger

image

Folies d'architecture, William Alsop - ©Alta Volta

image

Senza titolo, Marco Cappelletti - ©Marco Cappelletti

image

Inessa Hansch, Belvedere - ©Inessa Hansch

Abinal & Ropars, France
Alta Volta Agency, France
Andrea Tonellotto / Heillandi Gallery, Switzerland
Anticàmera, Italy
Antoine Espinasseau & Gaétan Brunet / France
Antoine Espinasseau / It’s Great Design, France
Berger&Berger, France
bureau David Apheceix, France
Bureau Spectacular / Urban Fabric Rugs, China
Celia-Hannes, France
Enrico Cano, Italy
Ettore Sottsass / Lithos, Italy
Ettore Sottsass / Eclecticó Studio, Romania
Fabio Don, Switzerland
Inessa Hansch Architecte, France
l’AUC, France
Labro & Davis, France
Marc Leschelier, France
Marco Cappelletti, Italy
Margot Errante / Heillandi Gallery, Switzerland
Massimo Siragusa / Galleria Contrasto, Italy
Mathieu Peyroulet Ghilini, France
Migrant Garden, Italy
Naho Kobuta, USA
Nicolas Delaroche / MOBILAB GALLERY, Switzerland
PiM.studio, United Kingdom
Riccardo Dalisi / Roberta Lietti, Italy
SAM Architects, United Kingdom
Stefano Boeri / Roberta Lietti, Italy
StileLibero, Italy
Studio Lunik, Italy
studio O, China / Germany

Curatore

image

Andreas Kofler è architetto-urbanista, scrittore freelance e curatore del Museo svizzero di architettura (S AM) a Basilea. Originario di Merano, ha studiato architettura a Madrid e Vienna, dove nel 2005 si è laureato presso la Technische Universität (politecnico). In seguito ha lavorato per numerosi studi ed architetti – tra i quali Theo Deutinger (TD), Rem Koolhaas (OMA/AMO), l’AUC e Dominique Perrault (DPA) – prima di fondare a Parigi con Marcello Tavone lo studio Weltgebraus. La maggior parte dei suoi lavori presuppone un confronto multidisciplinare, tra questi figurano i progetti Grand Paris (DPA), Greater Moscow (l’AUC), Prada (AMO) e la mostra The Image of Europe (TD/AMO) organizzata per l’Unione Europea. I suoi progetti curatoriali includono Architectures japonaises à Paris, 1867–2017 e la prima mostra dedicata ad Armando Ronca, entrambe accompagnate da omonime pubblicazioni. Scrive regolarmente articoli per il periodico L’Architecture d’Aujourd’hui, insegna alla Facoltà di Architettura di Versailles.